LES SONORITE'ES DE LA COULEUR - LE SONORITA' DEL COLORE


Search events from
   
to
   
Filter results


May 2016

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4

    



Members' event / Exhibitions
BOUTIQUE AGATHA RUIZ DE LA PRADA, PARIS, 22 February - 15 March 2013
LES SONORITE'ES DE LA COULEUR - LE SONORITA' DEL COLORE
Sarà la stilista Agatha Ruiz De La Prada ad inaugurare a Parigi la personale di Corrado De Meo (venerdì 22 febbraio, dalle ore 18 alle 21), il designer del gioiello contemporaneo, presso ...

Designers
De Meo Corrado

 

Sarà la stilista Agatha Ruiz De La Prada ad inaugurare a Parigi la personale di Corrado De Meo (venerdì 22 febbraio, dalle ore 18 alle 21), il designer del gioiello contemporaneo, presso la galleria-negozio della prestigiosa casa di moda internazionale, con la mostra “Les sonoritèes du la couleur” (Le Sonorità del Colore), fino al 15 marzo, in 9 rue de Guénégaud 75006 (quartiere di Saint Germain). E' la prima volta che un artista di gioielli italiano espone presso il negozio della famosa maison spagnola: un incontro, quello tra la stilista e il designer, suggellato dalla passione per la moda, i suoi volumi ed i colori.

L'esposizione di De Meo presenta 30 gioielli-scultura, pezzi unici non riproducibili disegnati e realizzati dal designer appositamente per la mostra, alcuni dei quali impreziositi da trame di tessuto, in una trait d' union ideale tra il lavoro del designer di gioielli e la stilista di moda. La mostra dedicata al colore e alle sue vibrazioni è un vero e proprio omaggio alla stilista che da sempre utilizza i cromatismi per caratterizzare le proprie collezioni. In occasione della mostra il designer ha inoltre ideato e creato tre istallazioni, tre “maxi – Brooches” che riproducono nel dettaglio tre delle spille in esposizione.

De Meo, che vive e lavora a Livorno, dal 2007 è presente con due pezzi - un bracciale ed una collana – nella collezione permanente del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti a Firenze, nella sezione dedicata al gioiello contemporaneo. I suoi gioielli, creati con materiali che spaziano dall'oro all'argento - rifiniti da sofisticate tecniche di ossidatura, fino ad approdare a sofisticate strutture di carta dipinta - colpiscono per le loro dimensioni scultoree e sono famosi per spiazzare il fruitore grazie alla loro inaspettata leggerezza.

Volutamente provocatorie, le opere dell'artista, spiccano per un'attenzione particolare verso i volumi che fanno pensare ad oggetti estremamente pesanti, idea che si dissolve non appena vengono indossati rivelandone l'inaspettata leggerezza, resa possibile grazie alla tecnica usata dal designer e di cui è pioniere in Italia.

“I vestiti di Agatha ed i miei gioielli – ha spiegato il designer italiano – hanno la medesima intensità “vitale”. Agatha si esprime attraverso l'uso armonico di tessuti dai colori accesi, mentre io lavoro sul dialogo tra colore e forma, armonizzando il passaggio tra l emozione visiva evocata dal colore e le sue vibrazioni, fino ad arrivare alla sua concretizzazione nella 'forma – gioiello' finale”.

Current events


Members' event / Exhibitions
Vicenza, 22 January - 1 May 2016
SKIN: la superficie del gioiello
SKIN: la superficie del gioiello La mostra "Skin: la superficie del gioiello" guarda al gioiello attraverso una chiave di lettura inedita quale è quella della superficie presen...

Designers
Antonello Francesca, Beccaria Silvia, Biamonti Maura, Bonati Patrizia, Fornari Anna, Forte Laura, Giovanninetti Lucilla, Maggio Letizia, Montebello GianCarlo, Picciali Marco, Polenghi Lisca Alba, Repetto Daniela, Riccoboni Carla, Risolo Roberta, Rocco Maddalena, Uderzo Barbara, Valenti Silvia, Volpi Laura

 

SKIN: la superficie del gioiello
La mostra "Skin: la superficie del gioiello" guarda al gioiello attraverso una chiave di lettura inedita quale è quella della superficie presentando le opere di settantasette artisti, designer e artigiani secondo le diverse accezioni di pelle come sperimentazione, metamorfosi, narrazione, contatto, dualismo, innesto.
La mostra “Skin: la superficie del gioiello”, curata da Alba Cappellieri e Livia Tenuta, illustra le diverse interpretazioni di superfici nel gioiello contemporaneo, in particolare nella spilla, attraverso l'utilizzo di tecniche tradizionali e innovative, il colore, le strutture e i volumi. L'esposizione raccoglie i lavori di oltre 70 artisti affermati e designer orafi italiani e internazionali che hanno saputo dare dimensione e profondità al tema della “superficie” nel mondo del gioiello.

Gli artisti che hanno realizzato le opere in mostra sono: Senay Akin, Barbara Antolini, Alessia Ansaldi, Francesca Antonello, Sanae Asayama, Rosalba Balsamo, Silvia Beccaria, Emanuela Bergonzoni, Maura Biamonti, Dana Bloom, Giulia Boccafogli, Patrizia Bonati, Massimiliano Bonoli per Mattia Cielo, Fabrizio Bonvicini, Luisa Bruni, Margherita Burgener, Fabio Cammarata, Maria Jennifer Carew, Alessandro Cremonesi, Isabella Del Bono, Elviro Di Meo e Antonio Rossetti, Sandra Dipinto, Anna Fornari, Laura Forte, Emma Francesconi, Stefano Fronza, Francesca Gabrielli, Lucilla Giovanninetti, Heidemarie Herb, Laura Lanaro, Marta Laudani e Marco Romanelli, Benjamin Lignel, Limodoro, Eliana Lorena, Stefania Lucchetta, Letizia Maggio, Laura Magro, Alba Rosa Mancini, Manuganda, Stefano Marchetti, Alberto Mariani, Mattioli, Tomoko Mizu, GianCarlo Montebello, Nach Bijoux, Kazumi Nagano, Olga Noronha, Barbara Paganin, Jinbi Park, Ricardo Peiro, Marco Picciali, Alba Polenghi Lisca, Patrizia Pompeo, Patricia Posada, Paolo Quagliotto, Claudio Ranfagni, Daniela Repetto, Carla Riccoboni, Ivana Riggi, Roberta Risolo, James Rivière, Maddalena Rocco, Stenia Scarselli, Gianluca Staffolani, Barbara Uderzo, Silvia Valenti, Federico Vianello, Francesca Villa, Violavaleriano, Cristian Visentin, Laura Volpi, Andy Yuk, Chiara Zanetti, Cristina Zani, Roberto Zanon.

Agc event / Exhibitions
Cisano San Felice del Benaco, 20 March 2016 - 20 November 2019
PERMANENT COLLECTION COMINELLI FOUNDATION
Cominelli Foundation hosts 75 international artists representing contemporary jewelery world. List the names of the artists in Permanent Collection. ADREAN BLOOMARD, AGNES LARSSON...
Cominelli Foundation hosts 75 international artists representing contemporary jewelery world.
List the names of the artists in Permanent Collection.

ADREAN BLOOMARD, AGNES LARSSON, ALBA POLENGHI LISCA, AMIRA JALET, BABETTE VON DOHNANYI, BARBARA PAGANIN, BARBARA UDERZO, BEATE EISMANN, BERNHARD STIMPFL-ABELE, CARLA RICCOBONI, CAROLE DELTENRE CATARINA HALLZON, CHIARA SCARPITTI, CORRADO DE MEO, DANA HAKIM, DIANA DUDEK, DONNA BRENNAN, EIKO NAKAHARA, ELISABETTA DUPRÉ, EMANUELA DEYANOVA RAMJULI, EUGENIA INGEGNO, FABRIZIO TRIDENTI, FARRAH AL-DUJAILI, FRANCESCA ANTONELLO, FRANCINE SCHLOETH, GIANCARLO MONTEBELLO, GIGI MARIANI, GIORGIO VIGNA, GIOVANNI SICURO, GISBERT STACH, GIULIA SAVINO, HADAS LEVIN, HEEJIN HWANG, HEIDEMARIE HERB, ISABELL SCHAUPP, JESSICA TURRELL, JIE SUN, JIMIN KIM, JOOHEE HAN, JUDY MCCAIG, KADRI MALK, KAORI JUZU, KATRIN SPRANGER, KAZUMI NAGANO, LIANA PATTIHIS, MAKOTO HIEDA, MARCO MINELLI, MARGHERITA DE MARTINO NORANTE, MARIA ROSA FRANZIN, MARTA HRYC, MAURIZIO STAGNI, MEIRI ISHIDA, MI-MI MOSCOW, MICHELLE TAYLOR, NIKOLAI BALABIN, PATRIZIA BONATI, RITA MARCANGELO, ROSSELLA TORNQUIST, SAM THO DUONG, SANNA SVEDESTEDT, SATOMI KAWAI, SEULGI KWON, SHU-LIN WU, SILKE TREKEL, SIMONE GIESEN, SUNGHO CHO, SUZANNE BEAUTYMAN, TAMARA GRÜNER, TRINIDAD CONTRERAS, ULI RAPP, YU HIRAISHI, YUKI SUMIYA, VIVI TOULOUMIDI

Members' event / Exhibitions
MILANO, 2 April - 12 September 2016
BRILLIANT! I FUTURI DEL GIOIELLO ITALIANO
In occasione della XXI Esposizione Internazionale, la Triennale di Milano presenta la mostra dal titolo “Brilliant! I futuri del gioiello contemporaneo”. a cura di Alba Cappellieri ...

Designers
Montebello GianCarlo

 

In occasione della XXI Esposizione Internazionale, la Triennale di Milano presenta la mostra dal titolo “Brilliant! I futuri del gioiello contemporaneo”.

a cura di Alba Cappellieri

I gioielli selezionati sono emblematici dei futuri scenari del gioiello italiano, definiti da: Manifattura Mirabile, Bellezza Quotidiana, Avant Craft, Tecnologie Preziose e Creatività Collettiva. Protagonista è il collier, il gioiello più rappresentativo dell'arte orafa italiana.

La mostra vuole evidenziare tanto la vocazione manifatturiera quanto l'innovazione tecnologica nella produzione orafa italiana contemporanea e gli innesti con discipline diverse. Emerge un pluralismo di linguaggi, di sperimentazione e ricerca, dall'alta gioielleria alle nuove tecnologie indossabili e interattive.

Opere di Antonini, Giampaolo Babetto, Giampiero Bodino, Buccellati, Bulgari, Margherita Burgener, Fabio Cammarata, Monica Castiglioni per Bijouet, Chantecler, Roberto Coin, Crivelli, Riccardo Dalisi, Damiani, De Simone, Sandra di Giacinto, Gianfranco Ferré, Forevermark Italia, Emma Francesconi, Roberto Giannotti, Stefan Hafner, Alba Polenghi Lisca, Liverino 1894, Stefania Lucchetta, Giulio Iacchetti per Maison 203, Manuganda, Stefano Marchetti, Marco Bicego, Marni, Mattia Cielo, Mattia Mazza, Mattioli, Mimi, Misis, Giancarlo Montebello, Moschino, Barbara Paganin, Pasquale Bruni, Francesco Pavan, Percossi Papi, Gaetano Pesce, Franco Pianegonda, Pomellato, Carla Riccoboni, Sanlorenzo, Santagostino, Sharra Pagano, Vendorafa, Vhernier, Francesca Villa, Vinaya, Giorgio Visconti, Graziano Visintin.

Members' event / Exhibitions
Milano, 2 April - 30 September 2016
W. Women in Design
W. Women in Design a cura di Silvana Annicchiarico Il TDM ogni anno ripercorre la storia del Design italiano da una prospettiva diversa, da un'angolazione diversa, da una domanda dive...
W. Women in Design
a cura di Silvana Annicchiarico

Il TDM ogni anno ripercorre la storia del Design italiano da una prospettiva diversa, da un'angolazione diversa, da una domanda diversa.
C'è stato l'anno in cui abbiamo interrogato il design dal punto di vista delle diverse possibilità di produzione dalla grande serie al pezzo unico, un altro anno dal punto di vista dei capitani coraggiosi, un altro anno ancora in funzione delle grandi crisi che hanno attraversato il Novecento.
Quest'anno ho scelto di osservare il design italiano alla luce di uno dei nodi più delicati, più problematici, ma anche più stimolanti e suggestivi che è la questione del GENERE.
L'idea che il genere non sia più solo un dato biologico e naturale, ma una questione culturale apre interessanti prospettive anche per quello che potrà diventare il design dopo il design.
Ma per affrontare in modo oggettivo ed equilibrato le questioni di gender legate al design è necessario affrontare preliminarmente la grande rimozione operata dal Novecento nei confronti del genere femminile.
Il design italiano nel Novecento è stato un design patriarcale. Lo è stato oggettivamente. Le storie del design riconoscono, se va bene nel migliore dei casi, una decina di esempi laddove questa edizione del TDM ne documenta centinaia e centinaia.
Sono una presenza quantitativamente e qualitativamente rilevante che è stata brutalmente nascosta, rimossa e marginalizzata.
W. Women in Design vuole essere una risposta a questa rimozione. Non un risarcimento, ma una rimessa in equilibrio. Un resettare lo scenario per entrare nel nuovo territorio del gender avendo alle spalle una storia limpida e senza fantasmi nascosti.

Partecipano quest'anno alla mostra i lavori di:
Silvia Beccaria
Elisabetta Duprè
Chiara Scarpitti
Barbara Uderzo
Luciana Massironi


Orari di apertura
Martedì - Domenica
10.30 - 20.30

Dove
Palazzo della Triennale, Milano

Members' event / Exhibitions
MILANO, 2 April 2016 - 19 February 2017
"W. Woman in Italian Design"
On the occasion of the XXI International Exposition, Triennale Design Museum presents its Ninth Edition named “W. Women in Italian Design”. Curated by Silvana Annicchiarico, with insta...

Designers
Massironi Luciana

 

On the occasion of the XXI International Exposition, Triennale Design Museum presents its Ninth Edition named “W. Women in Italian Design”.

Curated by Silvana Annicchiarico, with installation design by Margherita Palli

Members' event / Exhibitions
2 April 2016 - 19 February 2017
W Women in Italian Design
Nona edizione del Design Museum curata da Silvana Annicchiarico. Sono indagati la diversa qualità della progettazione delle donne e le grandi sfide che il nuovo concetto di genere pone a...
Nona edizione del Design Museum curata da Silvana Annicchiarico.
Sono indagati la diversa qualità della progettazione delle donne e le grandi sfide che il nuovo concetto di genere pone al design.

Other event / Exhibitions
Torino, 10 April - 21 May 2016
Transit - Gioielli dal Mondo - Creativity Oggetti Gallery - Torino
Creativity Oggetti presenta “Transit - Gioielli dal mondo”. 10th April 21th Maj Artists: Gili Doliner, Clara del Papa, Nicolas Estrada, Christine Jalio, Olivia Monti Arduini, Patricio...
Creativity Oggetti presenta “Transit - Gioielli dal mondo”.
10th April 21th Maj
Artists:
Gili Doliner, Clara del Papa, Nicolas Estrada, Christine Jalio, Olivia Monti Arduini, Patricio Parada, Nicole Schuster, Niki Stylianou, Artemis Valsamaki, Ksenia Vokhmentseva, Cristina
Zani Sofia Beilharz, Isabelle Busnel Salome Lippuner, Mia Kwon Myriam B, Carmen Scar Paola Volpi, Nahye Ko.

Via Carlo Alberto 40/f,

Members' event / Exhibitions
Livorno, 16 April - 7 May 2016
ITHACA De Meo-Rossi-Goumas-Diez-Comin-Pantazopolou
Searching for Itaki: questo è il nome del progetto nel quale sei autori due greci Akis Goumas e Despina Pantazopoulou, due spagnoli Lluis Comin e Maria Diez e due italiani Stefano Ross...
Searching for Itaki: questo è il nome del progetto nel quale sei autori due greci Akis Goumas e Despina Pantazopoulou, due spagnoli Lluis Comin e Maria Diez e due italiani Stefano Rossi e Corrado De Meo, si confrontano in questa mostra di gioielli contemporanei, sulle loro radici culturali. Ognuno di loro ha interpretato a suo modo il desiderio di incontrare gente che condivide lo stesso mare, che coltiva l'olivo, che beve vino, canta e danza ed ha una visione simile della vita che raccoglie in sé le memorie tramandate di generazione in generazione lungo le rotte del mediterraneo. L'amore per il loro mestiere e per le proprie radici li ha portati a condividere le loro emozioni e le loro storie creando e viaggiando insieme verso nuove esperienze prima di ritornare ognuno alla propria Itaca.

Members' event / Exhibitions
Lecce, 22 April - 8 May 2016
Mostra GIOIELLI D'ARTISTA
Dal 22 Aprile all' 8 Maggio 2016, al Castello Carlo V di Lecce, sarà presentata una selezione dei gioielli realizzati dall' artista orafa Roberta Risolo. La mostra rientra nella manifest...

Designers
Risolo Roberta

 

Dal 22 Aprile all' 8 Maggio 2016, al Castello Carlo V di Lecce, sarà presentata una selezione dei gioielli realizzati dall' artista orafa Roberta Risolo.
La mostra rientra nella manifestazione Itinerario Rosa 2016 a cura dell'Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Turismo del Comune di Lecce.

Rappresenta una raccolta di gioielli, talvolta piccole sculture, o architetture che ripercorrono gli ultimi cinque anni di espressione artistica di Roberta Risolo.

Gioielli esposti in mostre nazionali ed internazionali, personali e collettive, creati secondo il linguaggio esclusivo utilizzato dall'artista che unisce alla tradizione orafa i materiali della sua terra come il legno d'ulivo e la pietra leccese, spesso incastonati come piccoli tasselli e uniti tra loro con un legame armonico su trame e lavorazioni preziose.

Il metallo utilizzato è povero come ottone o bronzo, ma questo viene impreziosito dalla tecnica di lavorazione utilizzata, unita alla sperimentazione. La combinazione delle lavorazioni con i colori dei materiali creano un effetto sorpresa, non a caso una creazione molto significativa è: Box Susprise, scatola sorpresa, una collana come “contenitore” di materiali e lavorazioni, con una sorpresa appunto: la sua doppia indossabilità.
Il bracciale Aureo, racchiude nelle cinque maglie le opere più significative dell'artista Gustav Klimt,
è un gioiello maestoso!

Anni di studio e lavoro a Vicenza hanno attivato il percorso di ricerca e valorizzazione del proprio territorio, un lavoro sviluppato attraverso materiali e architetture della storia del Salento, da Otranto a Lecce, Galatina compresa, che trovano espressione attraverso i gioielli ancora più preziosi per il messaggio che rappresentano.

Oltre alla raccolta dei pezzi unici saranno esposte le ultime collezioni.

Al termine della mostra sarà inaugurato il nuovo punto vendita Roberta Risolo art jewels
a Otranto, Porta Terra.

22 Aprile – 8 Maggio 2016
Castello Carlo V – Lecce
Ingresso libero
Inaugurazione venerdì 22 Aprile ore 18:30
su prenotazione: laboratorio dimostrativo gratuito sul design del gioiello
per info.
Tel: 338-5429780
E-mail: info@robertarisolo.it
Sito internet: http://goo.gl/EOHfdv
Pagina facebook: http://goo.gl/idUYFy
Biografia: http://goo.gl/LYLSCG

Evento su facebook: http://goo.gl/VPNJPY

Next events


Members' event / Exhibitions
Ziano PIacentino, 8 - 22 May 2016
Gioielli in Fermento 2016
Gioielli in Fermento exhibition project and Award - 6th edition : http://klimt02.net/events/exhibitions/gioielli-fermento-2016-torre-fornello
Gioielli in Fermento exhibition project and Award - 6th edition :

http://klimt02.net/events/exhibitions/gioielli-fermento-2016-torre-fornello

Agc event / Exhibitions
4 June 2016 - 15 January 2017
DIALOGHI AGC - JJDA Livorno - S. Felice/Benaco - Padova - Casalmaggiore
EXHIBITION 4 - 11 June 2016 Livorno Museo Storia Naturale del Mediterraneo 25 Jun 24 July 2016 Fondazione Cominelli 23 September - 5 November 2016 Padova Oratorio San Rocco 26 ...
EXHIBITION

4 - 11 June 2016 Livorno Museo Storia Naturale del Mediterraneo
25 Jun 24 July 2016 Fondazione Cominelli
23 September - 5 November 2016 Padova Oratorio San Rocco
26 november - 15 January 2017 Casalmaggiore Museo del Bijoux

Past events


Members' event / Exhibitions
Pescara, 21 - 25 April 2016
Il Circolo degli Orafi a cura di Silvia Moretta e la partecipazione di Roberta Pavone
IL CIRCOLO DEGLI ORAFI dal 21 al 25 aprile 2016 Pescara Circolo Aternino, Piazza Garibaldi 51, 65100 Pescara Vernissage: giovedì 21 aprile 2016, ore 21 Chiusura: lunedì 25 febbraio ...
IL CIRCOLO DEGLI ORAFI
dal 21 al 25 aprile 2016
Pescara
Circolo Aternino, Piazza Garibaldi 51, 65100 Pescara
Vernissage: giovedì 21 aprile 2016, ore 21
Chiusura: lunedì 25 febbraio 2016, fino alle 23
Orari: il 22 e il 23 aprile, dalle 16 alle 23; il 24 e il 25 aprile dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 23
A cura di: Silvia Moretta
Organizzato da: Associazione culturale Akedà e dalla società Share City
ingresso libero

PRESENTAZIONE DELL'EVENTO
Dal 21 al 25 aprile 2016 si terrà a Pescara, presso il Circolo Aternino, in piazza Garibaldi 51, l'evento “Il Circolo degli Orafi”, a cura di Silvia Moretta. Patrocinato dal Comune di Pescara, Sindaco, Presidenza del Consiglio e Assessorati alla Cultura, al Turismo e al Commercio, l'evento si svolge in sinergia con la Camera di Commercio di Pescara, la CNA Abruzzo, il Museo delle Genti d'Abruzzo, l'Ente Mostra Artigianato Artistico Abruzzese di Guardiagrele, Fidimpresa Abruzzo. È organizzato dall'Associazione Culturale Akedà e dalla società Share City di Pescara.
L'evento “Il Circolo degli Orafi”, che trae spunto per il nome dal luogo che lo accoglie, lo storico “Circolo Aternino” di Pescara, è strutturato per dar vita, grazie alla partecipazione di artigiani di chiara fama e di giovani emergenti nel settore, a un'esposizione di opere nelle quali il legame con la tradizione abruzzese non è negato, ma quest'ultima non è letta in termini di passatismo, anzi rielaborata e attualizzata grazie anche all'uso delle nuove tecnologie. Dieci i Maestri orafi partecipanti: Maurizio D'Ottavio di Chieti; Dantina Grosso di Castel Di Sangro; Domenico Iezzi di Pescara; Italo Lupo di Pescara; Roberta Pavone di Pescara; Giuliano Riccitelli di Spoltore; Vito e Mattia Sciullo di Pescocostanzo; Diogenes Silvestri di Cepagatti; Simone Tatasciore di Bucchianico; i fratelli Verna di Pescara.
L'evento, nato da un'idea della giovane orafa pescarese Roberta Pavone, vuole dunque creare un'occasione di incontro, nella città di Pescara, tra gli orafi più interessanti per produzione artistica della regione abruzzese, il pubblico appassionato di oreficeria e i giovani che vorrebbero accostarsi a questo mondo. L'Abruzzo vanta una tradizione antichissima nell' ambito dell'oreficeria e accoglie Maestri orafi che hanno saputo coniugare tradizione con innovazione, creando nuove forme, simboli e gioielli di grande interesse artistico contemporaneo. Conosciuta sin dai tempi dei Longobardi, che introdussero in Abruzzo la tecnica della filigrana, l'arte orafa è parte integrante della cultura della regione. L'indagine sull'oreficeria non riguarda solo il mondo dell'arte, ma anche l'antropologia e le tradizioni della nostra cultura. Ancora oggi (si pensi ad esempio alla “presentosa”) tramite i manufatti dell'artigianato orafo è possibile ricostruire aspetti delle tradizioni abruzzesi.
Oltre alle esposizioni, grande risalto è dato al tema della formazione, grazie alla collaborazione con “Ecipa Abruzzo”, Ente della Formazione promosso dalla CNA Abruzzo. Venerdì 22 pomeriggio si indagherà il tema del rapporto esistente tra il mondo della formazione e dell'arte orafa, visto dal lato dell'impresa e dei suoi bisogni formativi (per l'imprenditore e per i suoi collaboratori), e dal lato delle nuove generazioni nel rapporto con la scuola, il mondo del lavoro, le passioni dei giovani. In un tempo dominato dalla crisi del lavoro e dalla difficoltà di trovare un impiego, molti giovani si stanno riavvicinando all'artigianato, in particolare all'oreficeria, imprescindibile punto di riferimento dell'economia della nostra regione.
Tramite i workshop tenuti direttamente dai Maestri orafi, si creerà un rapporto diretto con il pubblico appassionato e incuriosito, che potrà scoprire le diverse tecniche di lavorazione dei metalli preziosi.
Sponsor: Banca Popolare di Puglia e Basilicata.

PROGRAMMA:
Giovedì 21 aprile, ore 21.00: Inaugurazione alla presenza delle Autorità patrocinanti, esposizioni dei Maestri orafi, musica del Dj Sandro Moeller, videoproieizoni.
Venerdì 22 aprile, dalle 16.30 alle 20.00: “Arte orafa. Formazione, tradizione e nuove generazioni” a cura di Ecipa Abruzzo. Con il coordinamento del dott. Marco Trisi, direttore di Ecipa Abruzzo, si terranno interventi sulla Formazione, intesa quale opportunità per le imprese e per i giovani (Fondartigianato, Garanzia Giovani, Fondo Sociale Europeo) con il coinvolgimento del mondo della scuola. Esperti della CNA parleranno del tema della Creazione d'Impresa e degli strumenti agevolativi esistenti (Microcredito, Invitalia, Strumenti ordinari). Interverrà anche un imprenditore del settore orafo con testimonianze sul tema del ricambio generazionale, dei fabbisogni formativi delle imprese orafe, dei rapporti con il sistema scolastico e formativo.
Sabato 23 aprile, ore 17: “Incisione con bulino di una medaglia” – a cura del Maestro orafo Mattia Sciullo.
Sabato 23 aprile, ore 18: "Workshop informativo sulle tecnologie additive - Jewellery Design” – a cura dell'arch. Mirko Battistella e dell'arch. Fabrizio Brandimarte della Cooperativa 3DItaly di Pescara. Si tratterà della tecnologia additiva e dei campi di applicazione e sarà illustrata la tecnologia SLA (Stereolithography Laser) con un'introduzione ai software di stampa.
Domenica 24 aprile, ore 17: “Creatività e innovazione. Nuovi materiali in dialogo di stile e segni di esoterismo” – a cura del Maestro orafo Italo Lupo.
Domenica 24 aprile, ore 18: “La presentosa, un gioiello degli Abruzzi fra tradizione ed innovazione” – a cura della dott.ssa Adriana Gandolfi, antropologa e studiosa di oreficeria etnica e tradizionale. Autrice del primo esempio di catalogazione completa di tutte le tipologie della presentosa, dalla forma raggiata e decorata con simboli cuoriformi e amorosi.
Domenica 24 aprile, ore 19: “Un intreccio magico: la filigrana” – a cura del Maestri orafi Vito e Mattia Sciullo.
Lunedì 25 aprile, ore 15: Tavola Rotonda a porte chiuse, riservata ai Maestri orafi.
Lunedì 25 aprile, ore 18: “Arte a cera persa” – a cura del Maestro orafo Giuliano Riccitelli e di Silvia Moretta.


INFORMAZIONI:
L'ingresso ai workshop è libero.
Vernissage: giovedì 21 aprile 2016, ore 21
Chiusura: lunedì 25 febbraio 2016, fino alle 23
Orari: il 22 e il 23 aprile, dalle 16 alle 23; il 24 e il 25 aprile dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 23
Pagina Facebook: Il circolo degli orafi – Instagram - Twitter
#ilcircolodegliorafi
Mail: circolo.orafi@gmail.com
Tel. 3282726733

Other event / Exhibitions
Bucharest, 16 - 17 April 2016
AUTOR INTERNATIONAL CONTEMPORARY JEWELRY FAIR
Meet us at Grand Hotel du Boulevard An architectural gem located downtown Bucharest For the one and only edition of AUTOR Fair happening in 2016 BIGGER, better Seven years of bri...
Meet us at Grand Hotel du Boulevard
An architectural gem located downtown Bucharest

For the one and only
edition of AUTOR Fair happening in 2016

BIGGER, better
Seven years of bringing together thousands of artists from all over the world and contemporary jewelry aficionados, have led to a bigger and better event, happening annually.

AUTOR 2016
More than 150 designers from 5 different continents have sent their NEW contemporary jewellery collections for the 15th edition of AUTOR Fair.

We are also happy to announce the support of our international friends for this edition of the fair: Bijou Contemporain, The Jewellery Activist, Art Jewelry Forum, The Morning Bark, Current Obsession, Mar de Color Rosa, Associazione Gioiello Contemporaneo.

Members' event / Exhibitions
Milano, 12 - 17 April 2016
KINTSUGI/ STudi a cura di Eliana maria Lorena
collective exibition in which the authors give a personal interpretation of the ancient art of Kintsugi
collective exibition in which the authors give a personal interpretation of the ancient art of Kintsugi

Next event
8 - 22 May 2016
 
Gioielli in Fermento 2016
 
 
by
Eliana Negroni
 
at
Torre Fornello
 
 
Read more