STONE Lucilla Giovanninetti per EANDARE


Search events from
   
to
   
Filter results


December 2016

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7

    



Members' event / Exhibitions
Galleria Rossini, Milano, 7 November 2013
STONE Lucilla Giovanninetti per EANDARE
STONE starting from a plane shape, tailored in a fabric, I get a volume with no weight. Fabric and its potentiality are the driving motive of STONE. The enjoyment is that starting f...

Designers
Giovanninetti Lucilla

 

STONE

starting from a plane shape, tailored in a fabric, I get a volume with no weight.
Fabric and its potentiality are the driving motive of STONE.
The enjoyment is that starting from simple and well defined plane shapes such as circle and rectangle you can imagine and forge shapes tridimensional and irregular shapes through sawing, bending. The softness is turn into hardness, where desired, using natural resins.
Necklace, ear-ring , bracelet, brooch, ring.
Such new shapes expand in the space so that the matter fills the volumes changing the harmony with different colors and motives
The various pieces realized, can be similar, but never identical and each piece is unique and non-repeatable.
Any piece so created can be combined with elements made by resin, brass or silver.

Current events


Members' event / Exhibitions
MILANO, 2 April 2016 - 19 February 2017
"W. Woman in Italian Design"
On the occasion of the XXI International Exposition, Triennale Design Museum presents its Ninth Edition named “W. Women in Italian Design”. Curated by Silvana Annicchiarico, with insta...

Designers
Massironi Luciana

 

On the occasion of the XXI International Exposition, Triennale Design Museum presents its Ninth Edition named “W. Women in Italian Design”.

Curated by Silvana Annicchiarico, with installation design by Margherita Palli

Members' event / Exhibitions
2 April 2016 - 19 February 2017
W Women in Italian Design
Nona edizione del Design Museum curata da Silvana Annicchiarico. Sono indagati la diversa qualità della progettazione delle donne e le grandi sfide che il nuovo concetto di genere pone a...
Nona edizione del Design Museum curata da Silvana Annicchiarico.
Sono indagati la diversa qualità della progettazione delle donne e le grandi sfide che il nuovo concetto di genere pone al design.

Members' event / Exhibitions
Pavia, 27 May 2016 - 4 June 2018
MO+MO art and design
Mo+Mo disegni e sculture di Carlo Mo gioielli della figlia Francesca Venerdì 27 maggio alle ore 17,00, presso il Salone Teresiano della Biblioteca di Pavia, sarà inaugurata la mostra...

Designers
Mo Francesca

 

Mo+Mo
disegni e sculture di Carlo Mo gioielli della figlia Francesca

Venerdì 27 maggio alle ore 17,00, presso il Salone Teresiano della Biblioteca di Pavia, sarà inaugurata la mostra MO+MO, scultura e design a cura di Antonella Campagna e Paola Mo.
Saranno esposti quaranta disegni e studi più una serie di piccole sculture e bozzetti dello scultore Carlo Mo, insieme a una ventina di gioielli d'arte della nota designer Francesca Mo. La mostra resterà aperta fino al 4 di giugno. Orari: da lunedì a venerdì 8.30-18.30 /sabato 8.30-13.30 ingresso libero.

MO + MO è l'antica “arte di bottega” rinascimentale. Esiste uno stretto anzi strettissimo legame tra scultura, pittura e design da sempre. Spesso s'intersecano, anzi, un tempo, il confine era per nulla segnato. Ed è proprio seguendo questo filo che è nata questa mostra. Padre e figlio collaboravano, ognuno nei propri campi, alla realizzazione di oggetto nel tempo della bottega e non della loro vita. Dunque una mostra antica in uno dei luoghi d'incanto d'Italia: il Salone Teresiano custodito, come incastonato, tra le mura di una delle più antiche e prestigiose università.

È una mostra caleidoscopica dove il probabile diviene improbabile e il suo contrario. Microfusioni in acciaio delle grandi sculture di Mo in giro per il mondo vicino a orecchini fatti sabbia già esposti al Poldi Pezzoli. Disegni su carta fatta a mano accanto a pietre riparate con lamine d'oro e omini che vi si arrampicano. Piccolissimi libri che divengono gioielli e cavatappi che sono bozzetti di sculture. Un anello che ti dice “yes or no” e un San Giorgio che uccide il Drago e insieme si trasformano. Un Luna Park dell'arte giocato sul filo dell'equilibrio della forma e della poesia. E, perché no, un dialogo silenzioso tra un padre e una figlia.

A presentare la mostra: Mino Milani, l'architetto Filippo Tartaglia e il gallerista Michele Subert.

info: http://www.bibliotecauniversitariapavia.it/bu/index.php?it/22/eventi/200/momo-scultura-e-design

Agc event / Exhibitions
4 June 2016 - 15 January 2017
DIALOGHI AGC - JJDA Livorno - S. Felice/Benaco - Padova - Casalmaggiore
EXHIBITION 4 - 11 June 2016 Livorno Museo Storia Naturale del Mediterraneo 25 Jun 24 July 2016 Fondazione Cominelli 23 September - 5 November 2016 Padova Oratorio San Rocco 26 ...
EXHIBITION

4 - 11 June 2016 Livorno Museo Storia Naturale del Mediterraneo
25 Jun 24 July 2016 Fondazione Cominelli
23 September - 5 November 2016 Padova Oratorio San Rocco
26 november - 15 January 2017 Casalmaggiore Museo del Bijoux

Other event / Exhibitions
Vicenza, 3 September 2016 - 15 January 2017
Il Gioiello e il Viaggio
Il Gioiello e il Viaggio a cura di Alba Cappellieri Il viaggio nel tempo, le tracce lasciate dai viaggiatori, i gioielli per viaggiare, la nostalgia, il viaggio come movimento e come ...
Il Gioiello e il Viaggio
a cura di Alba Cappellieri

Il viaggio nel tempo, le tracce lasciate dai viaggiatori, i gioielli per viaggiare, la nostalgia, il viaggio come movimento e come metafora della vita. Questi sono i temi emersi dalla nuova edizione del concorso internazionale Next Jeneration Jewellery Talent Contest, quest'anno dedicato al gioiello e al viaggio, promosso da Fiera di Vicenza in collaborazione con WJA Italy. La mostra “Il Gioiello e il Viaggio”, curata da Alba Cappellieri, Professore di Design del Gioiello al Politecnico di Milano, presenterà i 25 prototipi dei gioielli finalisti, creati da giovani progettisti internazionali under 30 e realizzati con il sostegno di alcune aziende. L'esposizione sarà aperta dal 3 settembre 2016 al 15 gennaio 2017 all'interno della Museo del Gioiello.

BASILICA PALLADIANA
Piazza dei Signori, 36100 Vicenza
Italia

info: http://www.museodelgioiello.it

Other event / Awards
1 October - 15 December 2016
Preziosa Yung 2017

Other event / Awards
1 October 2016 - 1 March 2017
Lowe Craft Prize

Other event
Torino, 29 October - 31 December 2016
"AUREUS FEELING"
Ispirandosi alla sezione aurea, o altrimenti detta divina proporzione, è nata l'esposizione “Aureus Feeling”. Un concetto che ruota intorno ai calcoli matematici che hanno patrocinato la ...
Ispirandosi alla sezione aurea, o altrimenti detta divina proporzione, è nata l'esposizione “Aureus Feeling”. Un concetto che ruota intorno ai calcoli matematici che hanno patrocinato la bellezza in molti aspetti dell'arte nel corso della storia.
Abbiamo voluto considerare queste direttrici e invitare gli artisti a plasmare quest'idea in opere di gioielleria contemporanea, secondo una visione personale e libera.
La mostra presenterà i lavori degli artisti cileni Pamela Cavieres, Claudia Correa, Inés Reynoso, María Eugenia Muñoz, Paola Raggo, Rafaella Pruzzo, Rocco Napoli, Vania Ruiz, Valeria Martínez, Verónica Pérez e Paula Zuker.
E degli artisti italiani: Aqto, Klaus Bamberg, Silvia Beccaria, Chiara Scarpitti, Stenia Scarselli e Yoko Takirai/Pietro Pellitteri.

Ciascuna delle opere di Aureus Feeling implica una gestione dello spazio sacro in relazione alla materia. Un concetto che ruota intorno ai calcoli matematici che hanno patrocinato la bellezza in molti aspetti dell'arte nel corso della storia. Gli artisti sono stati invitati a plasmare quest'idea in opere di gioielleria contemporanea, secondo una visione personale e libera. Il risultato sono creazioni inedite e di grande valore estetico. La sezione aurea, scoperta dai matematici greci dopo secoli passati a osservare le forme con cui la natura si manifestava, offre un'armonia estetica che è stata applicata fin dall'antichità a diversi campi del sapere (e che ha destato l'attenzione di filosofi, geometri, pittori, architetti e scultori). Oggi questa mostra considera l'uso di materiali nobili per soddisfare e capire le possibilità formali degli stessi, in sintonia con i cosiddetti calcoli divini.
Come il corpo umano considera armoniche le proporzioni tra ciascuna delle sue parti, così la relazione tra carattere materiale e forma, con cui un'opera si costituisce, tiene conto allo stesso modo di una concordanza tra parti diseguali. Questa proporzione, che scienziati e filosofi hanno tradotto algebricamente e numericamente, è stata dedotta principalmente dall'osservazione della relazione che s'instaura tra parti diseguali di una forma rispetto al tutto. Tutti gli artisti che partecipano a questa mostra rendono attuale questa riflessione e soprattutto la concezione del nostro corpo come il tutto, con cui una determinata opera di gioielleria si relaziona. Questa relazione semplice e insieme complessa tra longitudini diseguali e una totalità, sta alla base di uno dei capitoli più interessanti della storia delle scienze e dell'arte. La sua capacità di affascinare risiede probabilmente nel fatto che si tratta di un concetto estetico primario che ammette un intenso formalismo matematico. Il dualismo arte-matematica o scienze naturali-scienze umanistiche, vincolo fondamentale della vita che gli uomini colti di allora non differenziavano, è ciò che Aureus Feeling offre.

La mostra a ingresso libero è allestita fino al 31 dicembre 2016.
Aureus Feeling è in parte una riedizione della mostra che è stata realizzata nel 2014 per la Fondazione Itaú di Santiago del Cile, curata da María Eugenia Muñoz Curbelo e Verónica Perez Artigas.

Creativity Oggetti, con sede presso il nobiliare Palazzo Lanza, punta da 15 anni i riflettori su artisti e designer che dedicano il loro lavoro alla ricerca di capi d'opera all'insegna dell'hand made e alla definizione di un linguaggio artistico personale. Creatività e ricerca nelle arti applicate sono i caratteri salienti delle sue proposte e in questi anni la stretta collaborazione con artisti e designer presenti nella galleria ha dato vita a mostre a tema che hanno consentito la nascita di opere uniche e intere collezioni.

Other event / Awards
7 November - 31 December 2016
Design Competition GIA
Executive Staff GIA's Executive Staff constitutes a diverse group of highly experienced professionals from both inside and outside of the gem and jewelry industry. Responsible for car...
Executive Staff

GIA's Executive Staff constitutes a diverse group of highly experienced professionals from both inside and outside of the gem and jewelry industry. Responsible for carrying out the Institute's mission to protect and ensure the public trust globally, the executive team follows a strict code of ethics and seeks to infuse each initiative GIA undertakes with dedication and value-driven purpose. Executive staff maintains daily operations for all areas of the Institute and promotes and continues the growth of GIA.

Members' event / Exhibitions
Pechino, 10 November 2016 - 20 January 2017
Triple Parade 2016
11/12.2016-01/2017 TRIPLE PARADE 2016 – Dialogue Across You and Me to Them: Creator, Wearer, Viewer. Curator: Jie Sun Traveling exhibitions: Tianjin SHENGXI Museum of Fine Arts |...

Designers
Scarpitti Chiara

 

11/12.2016-01/2017
TRIPLE PARADE 2016 – Dialogue Across You and Me to Them: Creator, Wearer, Viewer.
Curator: Jie Sun

Traveling exhibitions:
Tianjin SHENGXI Museum of Fine Arts | GAUGUIN Gallery Beijing (CN).

The works of Chiara Scarpitti Studio are been selected to exhibit at TRIPLE PARADE, a prestigious international project, leading the contemporary applied art and design in China.

info: http://tripleparade.org/tp2016/

Members' event / Exhibitions
Milan, 16 November - 23 December 2016
TALES new collection by Francesca Mo
In this collection, through a realistic language, Francesca Mo comes to pure abstraction with the breaking down of a story in a set of images that, although having a value alone, combine...

Designers
Mo Francesca

 

In this collection, through a realistic language, Francesca Mo comes to pure abstraction with the breaking down of a story in a set of images that, although having a value alone, combined together can tell a story. In the mixture of different materials (Plexiglas, silver bronze gold.) Mo does not forget the color, that perfectly defines the set. But stories are open, everyone can dial them, not subjugated by the author's supremacy but by our perception of the "Drama" as an action and as a narration of life: “open " jewel sculptures

Members' event / Exhibitions
Vienna, 18 November 2016 - 4 February 2017
25 Jahre Galerie Slavik Wien WINTERREISE
Galerie Slavik continues to celebrate its 25th anniversary with another large-scale jubilee exhibition opening on 18th november. »winter journey« will be accompanied by the second volume ...

Designers
Heidemann Nicola

 

Galerie Slavik continues to celebrate its 25th anniversary with another large-scale jubilee exhibition opening on 18th november. »winter journey« will be accompanied by the second volume of the gallery's jubilee catalogue. Alexandra Brachtendorf, Paula Crespo, Susanne Elstner, Ramon Puig Cuyàs, Birgit Hagmann, Stephan Hampala, Nicola Heidemann, Mirjam Hiller, Tomas Hoke, Stephanie Jendis, Karin Johansson, Konrad Laimer, Gigi Mariani, Christine Matthias, Thanh-Truc Nguyen, Barbara Paganin, Letizia Plankensteiner, Bao Toan Puls, Wolfgang Rahs, Liliana Reyes, Isabell Schaupp, Claude Schmitz, Tereza Seabra, Yoko Shimizu, Jiri Sibor, Giovanni Sicuro, Martin Spreng, Claudia Steiner, Detlef Thomas, Silvia Walz.

Members' event / Exhibitions
24 November - 29 December 2016
14+15=29 Designer Progetto a cura di Patrizia Bonati
Progetto Dialoghi _ Museo del Bijou_Cremona 2016/2017 AGC Associazione Gioiello Contemporaneo _ JJDA Japanese JewelleryDesign Association In occasione della mostra Dialoghi che si te...
Progetto Dialoghi _ Museo del Bijou_Cremona 2016/2017 AGC Associazione Gioiello Contemporaneo _ JJDA Japanese JewelleryDesign Association
In occasione della mostra Dialoghi che si terrà in novembre 2016 a Casalmaggiore nel Museo del Bijou, Patrizia Bonati socia AGC e partecipante alla mostra Dialoghi, è lieta di organizzare nella vicina città di Cremona l' evento di seguito descritto.
Esposizione dei lavori dei partecipanti alla mostra Dialoghi a Cremona L' intento è quello di promuovere sul territorio cremonese il lavoro delle associazioni AGC _ JJDA offrendo ai partecipanti ulteriore visibilità e opportunità di vendita. L' opportunità verrà offerta a tutti i partecipanti. Ogni artista partecipare con due/tre pezzi.

Libreria il Convegno, Antiquario Mascarini , Ottica Pozzi, Book shop Museo del Violino, Spazio Mobili di design, Villa Luci di design, Laboratorio orafo Patrizia Bonati , KmZero caffetteria

Agc event / Exhibitions
Casalmaggiore CR, 26 November 2016 - 15 January 2017
AGC - JJDA “DIALOGHI” 対話 ITALIA– GIAPPONE
PROGETTO AGC - JJDA DIALOGHI 対話 ITALIA – GIAPPONE A cura di: AGC Associazione Gioiello Contemporaneo Italia JJDA Japan Jewellery Designers Association Giappone Il pr...
PROGETTO AGC - JJDA
DIALOGHI 対話 ITALIA – GIAPPONE

A cura di: AGC Associazione Gioiello Contemporaneo Italia
JJDA Japan Jewellery Designers Association Giappone

Il progetto ha iniziato a svilupparsi nel dicembre 2012, a Tōkyō, in occasione dell'incontro dei due Presidenti di AGC E JJDA che di comune accordo hanno deciso di inaugurare l'iniziativa nel 2015, anno in cui ricorreva il 50° anniversario dalla fondazione della JJDA e il decimo dalla fondazione di AGC.
Sono iniziati così i “Dialoghi” tra i soci con l'invio di immagini riferite alla reciproca cultura artistica per suggerire la creazioni dei gioielli, attraverso forme, colori e suggestioni di ciascun paese stabilendo che, al termine della mostra, i vari partecipanti avrebbero fatto dono l'un l'altro delle varie opere.

La realizzazione di questa mostra all'Istituto di Cultura Italiano di Tokyo dal 3 al giorno 11 luglio 2015 è stata possibile grazie alla collaborazione di molti amici e dei membri delle due associazioni, nonché grazie all'ospitalità del Direttore dell'Istituto Italiano di Cultura Sign. Giorgio Amitrano e con la presenza a rappresentare l'Ambasciata italiana la Sigora Rita Mannella Giorgi.
Per la successiva esposizione a San Rocco, al progetto sono stati concessi i loghi dell'Ambasciata Giapponese per i 150 anni di collaborazione Italia Giappone.

Members' event / Exhibitions
MILANO, 1 - 23 December 2016
WALKING TREASURES
WALKING TREASURES – TESORI DA PASSEGGIO ESH Gallery ha il piacere di presentare l'evento finale dell'anno, dal titolo “Walking Treasures – Tesori da passeggio”. Un'occasione imperdibile...

Designers
Ghilardi Eleonora

 

WALKING TREASURES – TESORI DA PASSEGGIO
ESH Gallery ha il piacere di presentare l'evento finale dell'anno, dal titolo “Walking Treasures – Tesori da passeggio”.
Un'occasione imperdibile per vedere esposta una selezione unica di gioielli contemporanei e un'idea originale di regalo per Natale: delle microsculture indossabili realizzate da artiste italiane e internazionali.
Saranno proposte, infatti, opere d'arte dall'inequivocabile valore e significato artistico, in cui centrale sarà il valore aggiunto del fatto a mano e l'attenzione ai materiali utilizzati.
La ricerca di ESH Gallery è rivolta a creazioni realizzate con grande maestria e tecnica; opere caratterizzate da raffinata eleganza, profonda ricerca spaziale e una particolare attenzione all'estetica orientale che, ancora una volta, identifica la ricerca artistica della galleria.
Monica Castiglioni designer milanese che ha scelto New York come nuova sede del suo atelier, realizza gioielli quasi esclusivamente in bronzo. La scelta di questo metallo è dettata dal fatto che la solidità, il colore e la morbidezza delle sue forme si sposano perfettamente con il suo stile.
Laura Forte si dedica alla lavorazione dei metalli preziosi. Le sue creazioni, principalmente in oro e argento, sono caratterizzate da linee e forme essenziali, da un'eleganza e uno stile di forte valenza minimalista.
Eleonora Ghilardi lavora il bronzo e l'argento con la tecnica della fusione a cera persa. La sua fonte d'ispirazione è sempre la natura, rappresentata, attraverso connubi insoliti, come un mondo malinconico. Fiore all'occhiello della mostra è la serie Gotham, in cui a far da protagonista è il paesaggio urbano.
Simona Rinciari crea microsculture vegetali realizzate con parti organiche del mondo naturale. Il procedimento che utilizza per conservare gli elementi raccolti è unico al mondo e brevettato dall'artista con il nome di pietrificazione. Foglie, legni, semi e bacche conservano il colore, la consistenza e l'anima nel tempo, impreziositi poi con oro, argento e ottone.
Stefania Pennacchio presenta dei pendenti in ceramica Raku. La sua arte trova ispirazione da un terreno semantico le cui origini sono da ricercare nella cultura dell'antica Grecia, nel mondo sacro e antico del Mediterraneo, giungendo sino a un linguaggio artistico di grande contemporaneità in cui l'acqua e la figura femminile sono le presenze costanti.
Il costante interesse della galleria per l'arte orientale ha portato a presentare diversi artisti giapponesi che, ancora una volta, riflettono lo spirito e la cultura nipponica attraverso forme contemporanee.
Ōki Izumi lavora in modo esclusivo il vetro industriale, dal colore verdazzurro, che richiama gli elementi naturali dell'acqua e dell'aria tanto cari alla cultura giapponese. I gioielli di Ōki, contenitori di luce dalle forme oniriche, esprimono uno spazio visibile e allo stesso tempo cangiante che fanno riflettere chiunque le indossi.
Natsuko Toyofuku lavora a Milano. I suoi gioielli sono frutto di un mix di culture: l'alta tradizione artigianale italiana e l'estetica orientale derivata dalle origini giapponesi dell'artista. Il materiale che predilige è il bronzo per le tonalità calde che si legano alla sensibilità dell'artista.
Saranno esposti anche gioielli di Rie Sakamoto realizzati in lacca giapponese Urushi, resina naturale comunemente apprezzata per la lucentezza e la brillantezza che dona agli oggetti che ricopre. I gioielli arrivati direttamente dal Giappone si distinguono per i colori accesi e l'eleganza che traspare da ogni pezzo.
Walking Treasures – Tesori da passeggio
1 – 23 dicembre 2016
Opening: giovedì 1 dicembre h. 18.30
Orari:
2 – 4 dicembre: 11.00-18.30
5-23 dicembre: su appuntamento
Via Forcella 7, Milano
enquiries@eshgallery.com
t +39 0256568164

Agc event / Exhibitions
1 - 29 December 2016
14+15=29 designers del gioiello contemporaneo Cremona - Casalmaggiore a cura di Patrizia Bonati

Members' event / Exhibitions
Venezia, 10 December 2016 - 10 January 2017
SELECTED STORIES - OHMYBLUE Gallery - Venezia
OHMYBLUE "Selected Stories", Susanna Baldacci Corrado De Meo Maria Rosa Franzin Gigi Mariani Barbara Paganin Yoko Takirai e Pietro Pellitteri Sergio e Stefano Spiva...
OHMYBLUE
"Selected Stories",

Susanna Baldacci
Corrado De Meo
Maria Rosa Franzin
Gigi Mariani
Barbara Paganin
Yoko Takirai e Pietro Pellitteri
Sergio e Stefano Spivach
Babette von Dohnanyi
Gabi Veit
Caterina Zanca

More jewelry stories...

The exhibition “Selected Stories” at OHMYBLUE focuses on the relationship between bodies of work created in the last years by some of the most relevant Italian contemporary jewelry artists.
This exhibition invites the viewer to experience the different languages that these authors speak, having the chance to witness to a web of interlocking formal decisions and identities.
Every piece of jewelry is an image, a tangible object that one can pick up, put down, look from a distance, caress. Even read. Because these objects and their beauty, their shapes, their strangeness, they tell a story that accompanies us and which we want to possess, participating in the construction of significance by appropriating whatever fragment it feels dear to us.
These pieces of jewelry are lonely architectures, spaces that become ourselves and where we can feel at home, strangely.

Past events


Members' event / Exhibitions
Roma, 12 November - 6 December 2016
PastPresent - The Grammar of Jewellery
Past Present The Grammar of Jewellery When: 12th November - 6th December 2016 Just as language is a set of rules that represent the culture and the way of life of a people, in the ...
Past Present
The Grammar of Jewellery

When: 12th November - 6th December 2016

Just as language is a set of rules that represent the culture and the way of life of a people, in the same way jewellery is a set of conventions which are also an expression of a vision that is characteristic of a nation. For both, it is a constant interplay and alternation of rules, conventions and customs that come from the past to describe the present. Jewellery is a language and as such is alive insofar as it represents the people who use it. This exhibition aims to focus on the many forms of expression through jewellery. The two goldsmith artists presented, with different personal and professional profiles, are however both interpreters of that way of thinking and feeling that is typical of the Italian culture. Italy has always been a melting pot where past and future are fused together, where tradition and innovation are in dialogue, often generating conflicts that can open up new avenues. The rediscovery of ancient techniques and skillful use of existing construction methods characterize the work of Maria Rosa Franzin and Gigi Mariani. Their works show the peculiarities of the Italian language, different for rules and concepts from that of other countries. In other words, we could say "I speak jewellery".

Maria Rosa Franzin, who is part of the School of Padua, remains faithful to the use of traditional materials typical of the jewellery world, such as gold and silver, even if with the introduction, in recent years, of resins that confer colour to the works. Characteristic of her way of working, is the almost intangible use of gold on the surface of blackened or white silver, small fragments that catch the light so as to reveal the beauty and splendor of the colour. Her jewelry often presents a two-ply surface, and has a further three-dimensionality with elements that protrude from the surface, so as to create interesting shadow effects.

Gigi Mariani's works express a strong primordial nature, determined by the skillful use of niello, a technique once used extensively in Europe in the Middle Ages as an inlay on engraved or etched metal. Mariani has personalized this skill by completely covering the surface of the metal with this mixture, as if to conceal the underlying preciousness. His work evokes the earth's crust attacked by the elements. The forms are linear, compact, in spite of being irregular, and express a great force, while maintaining a significant sense of proportion and balance.

Members' event / Exhibitions
myday-byday, roma, 11 - 13 November 2016
Francesca Mazzotta
BIOGRAFY Graduated at the Academy of Fine Arts in Lecce, specialized in visual arts. Francesca Mazzotta lives and works in Salento, in southern Italy. In Puglia she collaborates wi...

Designers
Mazzotta Francesca

 

BIOGRAFY

Graduated at the Academy of Fine Arts in Lecce, specialized in visual arts.
Francesca Mazzotta lives and works in Salento, in southern Italy.

In Puglia she collaborates with several architectural firms. Her interests in art and design focuses particularly upon the world of eco-sustainability and She uses natural materials such as paper, wood and clay for her creations.

Significant her participation in specialized courses that introduces the ancient techniques and new experimentations on the Leccese tradition of the papier-mâché, an ancient and well –known art in this area of Italy.

In 2009 she founds a brand of eco-friendly jewellery and carries her research to make objects based on the re-use of the materials.

Her works are published in various magazines and blogs and participate in exhibitions and events related to design and fashion :
AD, NATURAL STYLE, MARIE CLAIRE, DOVE, PREZIOSA MAGAZINE, L'OROLOGIO, D'A, BOMBONIERA ITALANA, CORRIERE DELLA SERA, GAZZETTA DEL MEZZOGORNO, IL QUOTIDIANO,
Vogue accessory, ob-fashion, Imnothafashionblog, Architetturaecosostenibile, Wait Magazine, Borsa di Mary Poppins, Arredoeconvivio, Jewellryaround, Mywhere, T'able, Switch- Magazine, Eleonoramilano, Preziosamagazine, Lifestyle Art, Exibart, Fuorisalone.

SHADOWS16 , SHARING DESIGN, GARIBALDI CONNECTION, DESIGN STORIES-Nhow Hotel (Fuori Salone del Mobile-Milan),SALONE SATELLITE( Salone Internazionale del Mobile-Milan), ITALIAN MAKERS VILLAGE (Milan) WHITE (Milan), HOMI SPERIMENTA (Milan), OPERAE (Turin).

MUSEO UGO CARA' (Muggia-Trieste), L'ESSENZIALITA' DELA FORMA(Centro

Members' event / Exhibitions
SIERAAD ART FAIR, 10 - 13 November 2016
SIERAAD ART FAIR
DA-ME is going to participate in SIERAAD Art Fair, international jewellery design fair. Looking forward to showing ART JEWELRY from Laura Contri, Laura Volpi, Lucilla Giovanninetti A...

Designers
Giovanninetti Lucilla

 

DA-ME is going to participate in SIERAAD Art Fair, international jewellery design fair. Looking forward to showing ART JEWELRY from
Laura Contri, Laura Volpi, Lucilla Giovanninetti
Amsterdam, Westpark, Stand 79