Super User

Super User

Super User

Thursday, 09 August 2018 08:53

Donna Brennan

Donna Brennan - Australia

Concettuale - Formale | Conceptual - Formal

Donna Brennan esplora il linguaggio del gioiello, alla ricerca di uno stravolgimento dei luoghi comuni ad esso connesso. La sua sperimentazione tende a gettare una nuova luce sulla percezione dei gioielli, chiamando in causa le nostre convinzioni preconcette. I suoi gioielli fotocromatici ci mettono in stretta relazione con oggetti che cambiano continuamente al variare dell’ambiente circostante. A seconda dell’ora, del giorno e della stagione in cui si indossano, essi rivelano qualità inaspettate e diverse, alterate sempre dalle nostre percezioni e convinzioni personali.

Donna Brennan’s work explores the language of jewellery by causing a displacement in the clichés of the language of traditional jewellery. Her research aims to shed new light on our perception of jewellery, calling into question our pre-conceived notions. Her photochromatic jewellery allows us to engage with an object that is constantly changing in response to its environment. Depending on the time of day, season, and environment in which the jewellery is worn, it reveals its innate qualities differently and alters our perceptions and pre-conceptions.

Thursday, 09 August 2018 07:23

Nikolai Balabin

Nikolai Balabin - Russia

Concettuale - Formale | Conceptual - Formal

La serie chiamata Random Processes (Processi Casuali), rappresenta una storia sul tema delle possibilità e delle occasioni che capitano nella vita di ognuno di noi. Questo lavoro viene svolto attraverso l’uso della tecnica della fusione, utilizzata qui come metafora. Ciò che si inserisce all’interno del cilindro per la fusione, così come nella nostra vita, non sempre esce come ce lo aspettavamo. Il messaggio è quello di non disperarsi per i risultati non ottenuti, ma di guardare avanti con attenzione alle nuove opportunità che ci si presentano.

The series entitled Random Processes represents a story about possibilities and opportunities that occur to each of us in life. These works, carried out by means of sand casting techniques, are used as a metaphor. What is put into the casting cylinder, as also into our lives, not always comes out as we expected. Hence, we should not despair for the lack of results obtained, but look ahead at new opportunities that are presented with curiosity.

Thursday, 09 August 2018 07:16

Francesca Antonello

Francesca Antonello - Italia

Concettuale - Formale | Conceptual - Formal

Le ultime ricerche di Francesca Antonello si concentrano sull’erosione della roccia che è stata reinterpretata in un interessante parallelo con il complesso universo dei sentimenti umani. La curiosità dell’artista per i materiali la porta ad esplorare la loro consistenza, il colore, la trasparenza, la loro natura porosa e tattile, indagando la possibilità di trasformare tali materiali attraverso un processo istintivo. Entrambi i lati, anche il lato posteriore dell’opera, assumono importanza. Le imperfezioni del materiale diventano una caratteristica ed un mezzo per interpretare la memoria.

Francesca Antonello’s latest research has focussed on rock erosion, that has been reinterpreted in an interesting parallel with the complex universe of human feelings. The artist’s curiosity for materials has brought her to explore their consistency, colour, transparency, their porous and tactile natures, investigating the possibility of transforming such materials through an instinctive process. She takes into account both sides of the piece, so that as much importance is given to the back. Imperfections in the material become a feature and a means of interpreting memory.

Thursday, 09 August 2018 07:06

Karin Roy Andersson

Karin Roy Andersson - Svezia

Concettuale - Formale | Conceptual - Formal

Le opere di Karin Roy Andersson sono il frutto di movimenti ripetitivi e metodici. Crea le forme che più le interessano tagliando e cucendo assieme centinaia di piccole scaglie di plastica. La moltiplicazione di elementi che sono diversi in dimensione, forma e colore, sono fondamentali nella realizzazione del modello desiderato. Le piace sperimentare con innumerevoli materiali, come ad esempio semplici contenitori di plastica, che diventano pretesto per far nascere l’idea che c’è dietro ad ogni suo pezzo. Le plastiche riciclate assumono così una nuova forma, generando un nuovo inizio.

The works of Karin Roy Andersson are the result of repetitive, methodical movements. By cutting and then sewing together hundreds of small scales of plastic to make a large piece, the artist creates the forms that interest her. The multiplication of elements that are all different in size, shape and colour, are fundamental in achieving the desired pattern. She likes to experiment with various materials, such as discarded plastic containers and the idea behind the piece often takes shape from here. The recycled plastics take on a new form, generating a new life.

Thursday, 09 August 2018 06:54

Farrah Al-Dujaili

Farrah Al-Dujaili - UK

Concettuale - Formale | Conceptual - Formal

Quest’artista ha un approccio creativo che ruota intorno all’atto del disegno come processo intuitivo ed inconscio, incorporandolo direttamente nelle sue creazioni. La matita, i colori, gli acquerelli sulle superfici smaltate, rafforzano il dialogo tra disegno ed oreficeria. L’artista trasferisce tutte le qualità dei suoi schizzi bidimensionali in opere a tre dimensioni, come se disegnasse direttamente con il filo, conferendogli così una spontaneità tipica del disegno a mano libera.

This artist’s work is about the interplay between sketching and jewellery making and revolves around the act of drawing as an intuitive and subconscious process. She incorporates drawing directly into her making and works with pencil, crayons and watercolours, applying them to the surface of enamel, thus enforcing a dialogue between the two disciplines. Moreover, she transfers all the qualities of her two-dimensional sketches into three-dimensional pieces, as if she were drawing directly with the wire, conferring a spontaneity that is typical of freehand drawing.

Thursday, 09 August 2018 06:46

Giorgio Vigna

Giorgio Vigna - Italia

Concettuale - Metafisico | Conceptual - Metaphysical

Artista poliedrico, eclettico, che si esprime attraverso svariati mezzi, dalla scultura o installazione al gioiello, mantenendo sempre un assoluto rigore intellettuale che gli consente di mettere in sintonia la sua forza immaginativa con gli elementi primordiali della natura. Vetro, rame e oro, così come materiali di scarto, diventano terreno di sperimentazione. Ne asseconda la natura e ne testa i limiti estremi, ricercando possibilità formali nuove, non ancora svelate. Le contrapposizioni tra macro e microcosmo, tra reale e artificiale sono messe in costante collisione, con il preciso intento di generare nuove “materie”, per un altro inizio.

A versatile, eclectic artist, who uses multiple means of expression, from sculpture or installation to jewellery. He always keeps an absolute intellectual rigor that allows him to combine his imaginative power with the primordial elements of nature. Glass, copper and gold, as well as waste materials, become ground for experimentation. He follows the materials’ nature and brings them to the limit, seeking new formal possibilities that are yet to be revealed. The contrasts between macro and microcosm, between real and artificial, are put in constant collision with the specific intent of originating new “substances”, for a fresh beginning.

Thursday, 09 August 2018 06:35

Jie Sun

Jie Sun - Cina

Concettuale - Metafisico | Conceptual - Metaphysical

L’interesse di Jie Sun per la natura si tramuta in creazioni dal forte impatto visivo. L’opera selezionata per la Collezione unisce più di un centinaio di pezzi di legno di forma romboidale, evocando un potente uccello. Il tempo necessario alla sua realizzazione è l’elemento che conferisce preziosità e forza alle sue opere, percepibile attraverso il dettaglio e la perfezione.

Jie Sun’s interest in nature is translated through works that have a strong visual impact. The piece selected for the Collection joins more than one hundred rhomboidal layers of wood that are assembled to evoke a powerful bird. It is the time involved in the making process that permeates his works with the preciousness and strength they have, visible though the detail and perfection.

Thursday, 09 August 2018 06:24

Margherita De Martino Norante

Margherita De Martino Norante - Portogallo

Concettuale - Metafisico | Conceptual - Metaphysical

Il gioiello è un potente strumento di comunicazione. Così Margherita De Martino Norante intende l’approccio alla sua creazione. Crea, modifica e stravolge icone e feticci provenienti dalla sua cultura, educazione, vita vissuta, per reinventare un nuovo linguaggio espressivo capace di parlare e riflettere ironicamente sulla fragilità umana e su quei contrastanti desideri di apparire e nascondersi, rivelarsi e proteggersi, che caratterizzano ognuno di noi.

To Margherita De Martino Norante, jewellery is a strong form of communication and this is exactly how the artist approaches the act of making. She creates, modifies and overturns icons and images taken from her culture, her education, her life, to reinvent a new expressive language that is capable of narrating and reflecting ironically on the fragility of human nature and on the contrasting desire of appearing and hiding, revealing and protecting oneself, characteristic of each of us.

Wednesday, 08 August 2018 17:21

Judy McCaig

Judy McCaig - UK

Concettuale - Metafisico | Conceptual - Metaphysical

Nei lavori di Judy McCaig si palesa una relazione molto stretta tra il disegno ed il gioiello finito. Gli schizzi vengono usati per fissare un’idea e al contempo per creare una connessione tra le due discipline. Mediante la sua opera, l’artista riflette su come l’uomo e le sue emozioni vengono plasmate dall’ambiente che lo circonda. Questi gioielli toccano la nostra immaginazione con la loro sensibilità, riportandoci in un mondo ormai scomparso, dove le nostre esperienze personali riemergono in tutta la loro forza evocativa.

In the works of Judy McCaig, we see a very close relationship between drawing and the finished jewellery. The sketches are used as an outline of an idea and at the same time, create a connection between the two disciplines. The artist reflects on how human emotions are shaped by the world we live in and how we try to adapt to the environment. Her sensitive pieces stretch our imagination and make us think of a world that has long gone, where our personal experiences come to light in all their evocative power.

Wednesday, 08 August 2018 17:13

Kadri Mälk

Kadri Mälk - Estonia

Concettuale - Metafisico | Conceptual - Metaphysical

Nell’opera di Kadri Mälk, la linea che separa la realtà dall’illusione è spesso poco chiara o quasi inesistente. I suoi gioielli attraversano costantemente queste due dimensioni, passando dal reale all’immaginario e viceversa. Processo questo tipico della poesia, dove nulla è ciò che sembra. I suoi gioielli, come amuleti, ci traghettano verso mondi onirici. Questa transazione, che ridefinisce il rapporto tra l’oggetto e il suo portatore, costringe entrambi a reinterpretare i propri ruoli, senza mutare l’essenza delle cose che rimane chiara solo al di fuori del mondo visibile.

In the works of Kadri Mälk, there is often no clear-cut line that separates reality from illusion. Her jewellery constantly crosses these two dimensions, going from real to imaginary and viceversa. This process is typical of poetry, where nothing is as it seems. Her jewellery carries us towards dreamlike worlds, just like an amulet would do. This transition redefines the relationship between object and wearer and forces both to reinterpret their roles, without changing the essence of things, that remains clear only outside the visible world.