Marco Minelli

Marco Minelli Marco Minelli - bracciale

Marco Minelli - Italia

Quotidiano | Everyday

Definire Marco Minelli un orafo è semplicemente riduttivo. I suoi gioielli sono dei “non gioielli”. Volutamente, destabilizza l’osservatore, impedendogli di comprendere velocemente ciò che sta guardando, mettendo in discussione il modo con cui è abituato ad osservare le cose. Gioielli che sono anche Hi-Fi, indossabili e ascoltabili, costruiti con materiali della nostra quotidianità. Gioielli che talvolta diventano “simbolo”, lasciando traccia del loro passaggio attraverso segni d’inchiostro prodotti da punte di penna. Le opere di Marco Minelli diventano, così, una fonte di riflessione inesauribile sulla nostra società contemporanea.

To define Marco Minelli a goldsmith would be an understatement. His jewellery is to be considered “non jewellery”.The artist deliberately destabilizes the observer, making it difficult to quickly take in what is being observed and querying the manner in which one usually looks at things. Jewellery that is also Hi-Fi, that is both wearable and can be listened to, built with materials taken from our everyday lives. Jewellery that becomes a “symbol”, leaving traces through marks made on the skin by ink pen nibs. The artist’s works thus become an inexhaustible source of reflection on our contemporary society.

Info

  • Titolo: collaborazione con il maestro vetraio Gianluca Gioffi | collaboration with the glass master Gianluca Gioffi
  • Tipologia: bracciale | bracelet
  • Materiali: vetro e penne colorate | glass, coloured pens
  • Anno: 2010